LIBRO GRATIS
 VINI GORETTI
 PUBBLICITA'
Aggiungi a Preferiti

LAVAGNA per i MESSAGGI

ECCO GLI ULTIMI MESSAGGI RICEVUTI DAI NOSTRI LETTORI
E LE RICETTE NON PUBBLICATE per vari motivi...



Non so cosa cucinare
VAL D'AOSTA .......... Lasagna alla Valdostana PIEMONTE ........... Bagna Cauda PIEMONTE ........... Bonet (dolce) PIEMONTE ........... Dolce della nonna PIEMONTE ........... Fricio' di Carnevale PIEMONTE ........... Gnocchi di patate PIEMONTE ........... Pappardelle ai fiori di zucchine PIEMONTE ........... Topinambur in bagna cauda PIEMONTE ........... Vitello tonnato LOMBARDIA ............ Anello di riso con contorno LOMBARDIA ............ Crostoli o Chiacchiere LOMBARDIA ............ Fagottini di melanzane LOMBARDIA ............ Fusilli zucchine e gorgonzola LOMBARDIA ............ Ossi buchi alla milanese LOMBARDIA ............ Risotto ai petali di rose LOMBARDIA ............ Risotto alla milanese LOMBARDIA ............ Torta di mele della nonna LOMBARDIA ............ Torta di zucca e provolone LOMBARDIA ............ Torta paesana LOMBARDIA ............ Tortelli cremaschi LOMBARDIA ............ Zuppetta fredda di zucchine TRENTINO - ALTO ADIGE ....... Canederli TRENTINO - ALTO ADIGE ....... Semifreddo di castagne TRENTINO - ALTO ADIGE ....... Strudel di mele FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Asino alla 'Buia' FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Controfiletto alla 'vecia' FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Costicine di maiale in brodo di polenta FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Diccio Caffe' freddo FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Gnocchi dolci FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Merluzzetti all' Istriana FRIULI - VENEZIA GIULIA ........ Risotto con luganega, mela e gorgonzola VENETO ................. Colombine alle fragole VENETO ................. Polenta e broccoli VENETO ................. Risotto zucca e radicchio VENETO ................. Tagliolini allo scoglio VENETO ................. Torta di pere e mele LIGURIA ............... Aringhe dei carrettieri LIGURIA ................ Baci d'Alassio LIGURIA ................ Battolli di Uscio LIGURIA ................ Canestrelli Liguri LIGURIA ................ Coniglio alla Sanremese LIGURIA ................ Dolce Vecchia Chiavari LIGURIA ................ Fusilli con zucca, pancetta e pinoli LIGURIA ................ Muscoli ripieni LIGURIA ................ Trenette al pesto EMILIA-ROMAGNA ....... Alici marinate EMILIA-ROMAGNA ....... Aliciotte con l'indivia EMILIA-ROMAGNA ....... Asparagi verdi di Altedo EMILIA-ROMAGNA ........Borlenghi EMILIA-ROMAGNA ....... Coppa di testa EMILIA-ROMAGNA ....... Dolce Certosino EMILIA-ROMAGNA ....... Fagioli con le cotiche EMILIA-ROMAGNA ....... Galletti al limone EMILIA-ROMAGNA ....... Lasagne al forno EMILIA-ROMAGNA ....... Passatelli EMILIA-ROMAGNA ....... Pasta e fagioli EMILIA-ROMAGNA ....... Patouna frittelle con avanzi EMILIA-ROMAGNA ....... Ragu' di mortadella EMILIA-ROMAGNA ........Riso alla pitocca EMILIA-ROMAGNA ....... Rombo al forno patate e olive EMILIA-ROMAGNA ....... Rosette di pasta EMILIA-ROMAGNA ....... Sarde marinate EMILIA-ROMAGNA ....... Sgombro con piselli EMILIA-ROMAGNA ....... Torta fritta (gnocco) EMILIA-ROMAGNA ....... Torta tagliatella TOSCANA ............... Acquacotta toscana TOSCANA ............... Budino freddo di ballotte TOSCANA ............... Farinata di ceci TOSCANA ............... Fegatelli alla toscana TOSCANA ............... Frittelle di mele TOSCANA ............... Gamberoni al cartoccio TOSCANA ............... Lasagne bastarde della Lunigiana TOSCANA ............... Lepre in dolce forte TOSCANA ............... Panforte casalingo TOSCANA ............... Ribollita TOSCANA ............... Schiacciata Fiorentina TOSCANA ............... Seppie con carciofi TOSCANA ............... Seppie coi carciofi (2) TOSCANA ............... Stoccafisso alla toscana TOSCANA ............... Stracotto alla fiorentina TOSCANA ............... Triglie alla livornese TOSCANA ............... Trippa allo zafferano UMBRIA - TOSCANA ...... Panzanella UMBRIA ............... Acquacotta umbra UMBRIA ............... Anitra in porchetta UMBRIA ............... Baccala' alla ceraiola UMBRIA ............... Bandiera UMBRIA ............... Biscottini Natalizi UMBRIA ............... Castagnole UMBRIA ............... Ciambella odor d'aranci UMBRIA ............... Cicerchiata UMBRIA ............... Coratella di agnello UMBRIA ............... Crostini con rigaglie di pollo UMBRIA ............... Friccò di agnello UMBRIA ............... Gilebbe UMBRIA ............... I gelsomini (dolce) UMBRIA .............. Lumache agli stridoli UMBRIA ............... Maccheroni dolci di Natale UMBRIA ............... Minestra con l'osso di prosciutto UMBRIA ............... Palombacci al crostone UMBRIA ............... Panini al burro UMBRIA ............... Piccioni al crostone UMBRIA ............... Pizza al formaggio UMBRIA ............... Porchetta di maiale UMBRIA ............... Stracciatella UMBRIA ............... Strangozzi alle erbette UMBRIA ............... Tagliatelle agli stridoli UMBRIA ............... Testina di agnello UMBRIA ............... Torta al testo UMBRIA ............... Tozzetti alle mandorle LAZIO ................ Abbacchio alla Romana LAZIO ................ Bucatini all'amatriciana LAZIO ................ Carciofi alla romana LAZIO ................ Pasta e ceci LAZIO ................ Pipe alla cicoria LAZIO ................ Polpettone di tonno alla farisea LAZIO ................ Romanelle di castagne LAZIO ................ Tortolicchi ABRUZZO .............. Agnello cacio e ovo ABRUZZO .............. Le virtu' ABRUZZO .............. Pappardelle alla mollica ABRUZZO .............. Zuppa di cascigni CAMPANIA ............. Dolce Bil Bol Bul CAMPANIA.............. Gnocchi rucola e cozze CAMPANIA.............. Paccheri alla sciosciammocca CAMPANIA.............. Paccheri con vongole e melanzane CAMPANIA.............. Pappardelle bottarga e fichi CAMPANIA ............. Pasta e fagioli con cotiche e cozze CAMPANIA ............. Pastiera di grano CAMPANIA ............. Peperoni imbottiti CAMPANIA ............. Pesce spada alla menta CAMPANIA ............. Pizza rustica CAMPANIA ............. Polipi alla Luciana CAMPANIA ............. Schiaffoni con fiori di zucca e vongole CAMPANIA ............. Tortiera di alici imbottite CAMPANIA ............. Troccoli campagna e mare PUGLIA ............... Baci di dama PUGLIA ............... Capunti al pomodoro PUGLIA ............... Cardoncelli con l'agnello PUGLIA ............... Cicatelli cime di rapa e cicale PUGLIA ............... Farfalle salmone e gamberetti PUGLIA ............... Frittelle di lampascioni PUGLIA ............... Melanzane ripiene PUGLIA ............... Minchiareddri alla piovra PUGLIA ............... Orecchiette alla rucola PUGLIA ............... Orecchiette alla verza PUGLIA ............... Orecchiette alle cime di rape PUGLIA ............... Orecchiette alle cime di rapa (2) PUGLIA ............... Pasta con le zucchine PUGLIA ............... Parmigiana di melanzane pugliese PUGLIA ............... Spaghetti zucchine e cozze PUGLIA ............... Sporcamuss dei desideri PUGLIA ............... Tiella di riso e cozze MOLISE ............... Ballotte o Pallotte CALABRIA ............. Parmigiana di melanzane CALABRIA ............. Pasta con le melanzane CALABRIA ............. Spaghetti con la mollica SICILIA .............. Arancini di riso SICILIA .............. Busiati con le vope SICILIA .............. Calamari ripieni SICILIA .............. Cassata siciliana SICILIA .............. Ceci alla scamorza SICILIA .............. Coniglio in agrodolce SICILIA .............. Dolci di carne o impanatigghi SICILIA .............. Fricassea di pollo SICILIA .............. Insalata d'arance SICILIA .............. Insalata di gamberetti crudi SICILIA .............. Linguine al nero di seppia SICILIA .............. Panelle di ceci SICILIA .............. Pasta alla bottarga e pistacchi SICILIA .............. Pasta alla Norma SICILIA .............. Pasta coi broccoli 'ncaciati SICILIA .............. Penne alla siciliana SICILIA .............. Pennette al pesto di pistacchio SICILIA .............. Pennette al pistacchio SICILIA .............. Polpettine alla menta SICILIA .............. Strsciuli sciabbacoti SICILIA .............. Timballo di anellini SICILIA .............. Torta alle nocciole SARDEGNA ............. Arselle e fregola alla cagliaritana SARDEGNA ............. Cinghiale SARDEGNA ............. Panada di anguille SARDEGNA ............. Seadas














 RISTORANTE ALBERGO AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










VISURE CATASTALI ONLINE - rendita catastale CATASTO ON LINE












   










   










 AUTONOLEGGIO a POSITANO, viaggi in tutta Italia da Napoli a Venezia, a Pisa e Firenze fino in Sicilia










 AUTONOLEGGIO a MILANO, viaggi in tutta Italia da MILANO a Venezia, a Cortina a Canazei










 RISTORANTE A FIUGGI - PIANO BAR KARAOKE CUCINA CIOCIARA










 Vieni a Marettimo - al B&B La Terrazza










 RISTORANTE ALBERGO AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










 RICHIEDERE VISURE CATASTALI on line - rendita catastale -  visure camerali  CATASTO ON LINE










 SCUOLA DI LINGUE A MILANO - CORSI DI LINGUA INGLESE, TEDESCA, FRANCESE E SPAGNOLA










 GIOIELLERIA ON LINE










 UNIVERSO DONNA TUTTO PER LA DONNA










ITALIAN JEWELRY SHOP ON LINE










 RISTORANTE ALBERGO AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










IL TUO SITO










 ACQUISTA PUBBLICITA










MOSTRA di FIORI a VILLA MANIN










PARK HOTEL










 VINI GORETTI










 RISTORANTE ALBERGO AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










 MOSTRA MODELLISMO










 OCCHIALI DI MARCA










 OCCHIALI DI MARCA










 ATTREZZATURE PER CENTRI ESTETICA










 BALLERINE  SCARPE DI CLASSE










 UNIVERSO DONNA TUTTO PER LA DONNA










ITALIAN JEWELRY SHOP ON LINE










IL TUO SITO










 ACQUISTA PUBBLICITA










MOSTRA di FIORI a VILLA MANIN










PARK HOTEL










 RISTORANTE ALBERGO AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










 VINI GORETTI










 MOSTRA MODELLISMO










 ATTREZZATURE PER CENTRI ESTETICA










 GIOIELLERIA ON LINE










 RISTORANTE AI DOSSI ARGENTA (Ferrara)










 RICHIEDERE VISURE CATASTALI on line - rendita catastale -  visure camerali  CATASTO ON LINE










 SCUOLA DI LINGUE A MILANO - CORSI DI LINGUA INGLESE, TEDESCA, FRANCESE E SPAGNOLA










 VINI GORETTI










 MOSTRA MODELLISMO










 AUTONOLEGGIO a MILANO, viaggi in tutta Italia da MILANO a Venezia, a Cortina a Canazei


 DI SOLITO PUBBLICHIAMO TUTTE LE RICETTE CHE CI VENGONO INVIATE ANCHE SE
QUESTO SITO E' DEDICATO ESPRESSAMENTE ALLA  CUCINA TRADIZIONALE REGIONALE...

IN ALCUNI CASI PUBBLICHEREMO MA NON FAREMO PARTECIPARE AL CONCORSO ALCUNE RICETTE
PERCHE'  DAVVERO MOLTO COMPLICATE  E TROPPO DISTANTI  DAL NOSTRO CONCETTO DI CUCINA
REGIONALE....   
COMUNQUE PER CHI VUOLE SPERIMENTARE LE NOVITA'  DEI CUOCHI ECCO A VOI:


RICETTA DEL CUOCO: FRANCESCO CAIAFFA di Lecce    presentata il 18marzo 2013
Capesante marinate ed affumicate avvolte dall'arancia rossa di Sicilia

Ingredienti per quattro persone.
Per le capesante:
12 noci di capesante, succo di un arancio, timo fresco, sale, pepe.
Marinare le capesante per tre ore con questi ingredienti.
Affumicatura:
Erbette miste, buccia di un'arancia, segatura di legno. Disporre le capesante in un cestello
 per affumicatura e facendo il fumo lasciarle nel contenitore per quattro minuti. Dopo tenerle 
da parte e al momento di servirle saltarle brevemente con poco olio e burro.
Maionese di mare all'arancia rossa di Sicilia:
3 tuorli, 1 cucchiaio di aceto, succo di mezzo limone, 100ml di brodo di pesce, olio 
extravergine q.b. succo di un arancio, sale e pepe.
Realizzare una maionese clessica ma con l'uso del brodo di pesce!
Schiuma all'arancia rossa di Sicilia:
Lasciare in infusione per una notte la buccia di due arance in mezzo litro di fumetto di pesce, 
dopo filtrare, unire 4g di lecitina di soia e frullare.
Gelatina all'arancia:
200ml di succo d'arancia, 2 fogli di colla di pesce.
Sciogliere la gelatina in un pentolino dopo averla ammollata per dieci minuti in acqua fredda, 
ed unirla al succo d'arancia, lasciare rassodare in frigo e successivamente tagliarla in quadretti.
Sorbetto all'arancia rossa di Sicilia:
Succo d'arancia 200ml, zucchero 45g, glucosio 7g.
Far sciogliere nel succo d'arancia lo zucchero ed unire il glucosio, sistemare il composto in 
un contenitore per paco jet, mettere in congelatore e successivamente montare.
Il piatto é stato completato con spicchi d'arancia pelati a vivo, arancia essiccata a bassa 
temperatura per 12 ore.



RICETTA:  PACCHERI FICHI E COZZE:

PRESENTATA IL 14 FEBBRAIO 2013 DA
ANDREACCHIO ANGELA MARIA di NOLA (NA)


INGREDIENTI CIPOLLA, AGLIO, PREZZEMOLO, ACETO, FICHI, VONGOLE, FUNGHI PORCINI, 
UN CUCCHIAIO DI FARINA E LATTE QUANTO BASTA PER FARE UNA CREMA - POMODORINI ,
COZZE . 
PROCEDIMENTO 
SOFFRIGGERE OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA CON CIPOLLA AGLIO E FICHI DORARE IL TUTTO 
AGGIUNGERE UNA SPRUZZATA DI ACETO EVAPORARE IL TUTTO UNIRE I FUNGHI PORCINI 3 
0 4 POMODORINI PER DARE UN PO DI COLORE EVAPORARE SEMPRE IL TUTTO  A PARTE 
TAGLIARE A PEZZETTI IL PREZZEMOLO E AGLIO SOFFRIGGERE NELL'OLIO A FUOCO BASSO 
UNIRE LE VONGOLE E LE COZZE UNA SPRUZZATA DI ACETO DI MELE E FAR CUOCERE NON 
TROPPO I FRUTTI DOPO A PARTE PRENDERE UN POCO DI SUGO CHE CACCIANO I FRUTTI DI 
MARE E IN UN PENTOLINO FAR EVAPORARE E UNIRE UN POCO DI FARINA E FARE UNA CREMA 
TIPO BESCIAMELLA UNIRE TUTTI GLI INGREDIENTI COTTI AL SUGO PREPARATO PRECEDENTE-
MENTE SCALDARE LA PASTA PREFERIBILMENTE I PACCHERI CIRCA 500 GRAMMI AL DENTE IN 
METà ACQUA E METà ACETO DI MELE SALTARE DOPO LA COTTURA CON IL SUGO PREPARATO 
AMALGAMARE ALLA CREMA FATTA UNA SPRUZZATA DI GAMBI DI PREZZEMOLO SMINUZZATI , 
E SERVIRE CALDI 



2)COPPA FANTASIA

PRESENTATA il 10 GENNAIO 2012 DA
EMANUELE PEPOLI  VIGASIO (VR)


 La Coppa Fantasia è un modo originale ed elegante di mangiare un piatto tipico veneto, 
Seppie e Piselli. Aggiungendo alla fine un elegante Schiuma di Patate. 
Sembra un piatto molto difficile ma con alcuni strumenti e un pò di lavoro vedrete che si può fare.

Occorrente:

Pisellini surgelati 400 g
seppioline 400 g
patate 400 g
2 spicchi di aglio
2 bustine di nero di seppia
un ciuffo di prezzemolo
Brodo granulare 1 cucchiaino
vino bianco mezzo bicchiere
1 bicchiere di latte intero
4 cucchiai di panna da cucina
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.
1 sifone con 2 capsule di CO2 (il sifone costa circa 30E ma vi servirà spesso per preparazioni eleganti)

Preparazione:

Partiamo dai piselli, versate un pò di olio dentro una pentola con uno spicchio di aglio schiacciato. 
Subito dopo versate i piselli ancora surgelati e lasciate andare per qualche minuto a fuoco medio. 
A parte mettete 1 cucchiaio di brodo vegetale in polvere in un bicchiere e riempite di acqua tiepida. 
Dopo qualche minuto che i piselli stanno andando sul fuoco aggiungee il bicchiere di brodo ed 
abbassate la fiamma. 
Lasciate andare a fuoco basso finchè i piselli saranno morbidi ma non rinsecchiti. Togliete dal fuoco, 
versate i piselli in un bicchiere per frullatori e frullate fino a che non si formerà una crema densa e 
verde. Consiglio, aggiungete il liquido dei piselli un pò alla volta, così da creare una crema densa.

E adesso passiamo alle seppie. Prendete le seppioline e iniziate a tagliarle tutte a striscioline piccole. 
Versate un pò di olio in una padella antiaderente con uno spicchio di aglio schiacciato. Lasciate rosolare, 
poi aggiungete il trito di seppie. Lasciate andare a fuoco medio per qualche minuto finchè le seppie 
prendono colore. A questo punto aggiungete il mezzo bicchiere di vino bianco e fate sfumare. Quando il 
vino è sfumato spremere le due bustine di nero di seppia e abbassare la fiamma. Lasciare andare fino 
a che non si sarà formata una cremina.

E per ultima, (in realtà vi consiglio di prepararla per prima in modo tale da dargli il tempo di raffreddare), 
prepariamo la schiuma di patate. Prendete le patate e mettetele senza pelarle dentro una pentola 
copritele di acqua fredda e mettete sul fuoco.
 Lasciate andare fino a che le patate risulteranno molto morbide. Pelate le patate stando attenti a non 
scottarvi e schiacciatele dentro una terrina. A questo punto aggiungete il bicchiere di latte e 4 cucchiai 
di panna da cucina. 
Con un frullatore ad immersione frullate il tutto fino a che non otterrete un composto molto molto morbido. 
Deve venire più morbido di una crema. Adesso dovete far raffreddare il composto in frigorifero. 
Quando sarà ben freddo versate tutto dentro al sifone, caricate la prima capsula di CO2 e agitate bene, 
caricate anche la seconda capsula e agitate ancora molto forte. A questo punto componiamo il piatto. 
Prendete un bicchiere da cocktail. (andrebbe benissimo quello da Manhattan) Versate 1/4 di crema di 
piselli sul fondo di ogni bicchiere, poi aggiungete 1/4 di seppioline con il proprio nero. 
Prendete il sifone e versate il composto di patate che grazie alla CO2 avrà assunto la consistenza di una
schiuma. 
Ed ecco a voi il piatto è pronto. Buon appetito.
             


 ECCO ALCUNE DOMANDE INTERESSANTI A CUI NON ABBIAMO TROVATO RISPOSTA
 SPERIAMO CHE QUALCHE LETTORE POSSA AIUTARCI...


Salve, quando da bambina andavo a trovare la nonna a Parma oltre alla "torta fritta" mi 
faceva qualche volta  anche una splendida Torta di Riso: ricordo solo che era pasta frolla 
ripiena di riso che veniva cotto nel latte e profumava di limone. 
Ho cercato di farla con ricette raccolte qua e là ma mi è sempre venuta male. Potete aiutarmi?
Grazie, con molti auguri per il duemilaundici!                                          
Michelina Tonarelli


Buongiorno, ho cercato in Internet la ricetta del tipico dolce di SCHIO (VI) che si chiama GATTO' ma non riesco a trovarla. Voi non sapete come fare? Grazie per una vostra risposta...
Buongiorno, mi sono imbattuto per puro caso nelle sue ricette e le ho trovate tutte molto interessanti. Mi permetto di scriverle per chederle se possibile la ricetta per la preparazione delle "castagne del prete", non conosco il nome specifico per questa ricetta, ho provato a cercare su internet ma a quanto sembra il nome vero non è proprio questo, infatti sembra corrispondere alle castagne essiccate e sgusciate(quelle durissime per capirci), io invece cerco la ricetta per fare quelle leggermente glassate, morbide e di un colore marrone sullo scuro, molto gustose che in commercio si trovano ancora nel guscio. Le castagne di cui cerco la ricetta sono un prodotto tipico Campano (Avellino o irpinia), si vendono sulle bancarelle durante le feste di piazza, si trovano sfuse o infilate da uno spago a mò di collana. Sono morbide e di colore abbastanza sullo scuro un sapore intenso con un aroma tra l' essicazione tradizionale e la tostatura. In internet per "castagne del prete" indicano quelle durissime e sgusciate che vengono cotte per 15 giorni a fuoco lento, ma non sono quelle che cerco io... Spero che con sua esperienza mi possa dare il consiglio giusto. La ringrazio anticipatamente per il tempo che Vorrà dedicarmi e le porgo Sinceri Saluti Giovanni ****************************************************************************************** ECCO ALCUNE RICETTE MOLTO INTERESSANTI CHE ABBIAMO RITENUTO DI NON INSERIRE TRA LE RICETTE PARTECIPANTI AL NOSTRO CONCORSO DI CUCINA ECCO UNA RICETTA SEMPLICE MA SICURAMENTE NON REGIONALE NE' ITALIANA, Presentata il 20 ottobre 2008 Nome: cuoco Belkhauoa Abdel Jalil Citta': Fermo (AP) Spaghetti alle vongole e mandarino Ingredienti per 4 persone: 500 gr di spaghetti 2 mandarini salvia, pepe nero, olio, vongole, brodo di pesce. In una padella mettere le vongole, la salvia, olio, e un bicchiere di brodo. Una volta aperte le vongole mettere la pasta e il mandarino a quadretti saltate e pepate qb. E il piatto è servito. ******************************************************************************************* ECCO UNA RICETTA DAVVERO TROPPO SEMPLICE Presentata il 30 ottobre 2008 Nome: Sabrina Esposito Citta': Mondragone L'ALLEGRA PASTA Pomodori, peperoni (rossi e gialli), melanzane, funghi, pancetta(dolce), olio, sale e in fine un pò di panna fatta cuocere insieme al tutto per soli 5minuti Cuocere la pasta da parte e far saltare tutto a fine cottura della pasta lasciando un pò d'acqua di cottura Servire con un filo di olio d'oliva accompagnato da scaglie di parmiggiano e pezzi piccolissimo di prezzemolo. ******************************************************************************************* E UN' ALTRA RICETTA TROPPO SEMPLICE Presentata il 15 giugno 2008 Nome: Vanessa Rima Citta': Gallipoli *** REGIONE PUGLIA *** SPAGHETTI & COZZE 1)pulite le cozze e soffriggetele con aglio e prezzemolo e un goccio di vino bianco 2)bollite e scolate gli spaghetti 3)unite il tutto e aggiungete del prezzemolo fresco e del pepe Semolice,veloce,gustosa....le quantità sono a discrezione di chi prepara il piatto.... buonappetito ******************************************************************************************* ECCO UNA RICETTA DAVVERO TROPPO COMPLICATA!!! PRESENTATA il 7 agosto 2007 DAL CUOCO Nome: Viero Omar Citta': SCHIO (VI) *** REGIONE EMILIA ROMAGNA *** IL MAIALINO ED IL LAMBRUSCO INGREDIENTI PER 4 PERSONE: X IL GUANCIALE : N° 5 guancialini di maialino da latte Sale. Pepe q.b. Olio extravergine d'oliva q.b. Farina tipo 00 1 cipolla 1 sedano rapa 1 carota 3 pomodori pelati brodo circa 500 cl. 500 cl. Lambrusco (azienda agricola Ceci (la terra dei fernese) Aromi (alloro ,rosmarino,timo) preparazione del guanciale: Pulire con cura il guanciale,salare,pepare,e infarinarlo. Rosolarlo in entrambi i lati con olio extravergine d'oliva ben caldo,fiammeggiare con il lambrusco. A parte in una casseruola soffriggere le verdure (sedano,carote,cipolla) tagliate a cubetti con dell'olio e gli aromi , unire i guanciali ,aggiungere ancora del lambrusco,evaporare e unire i pelati di pomodoro e cuocere per circa 2 ore a fuoco lento aggiungendo del brodo se serve. Togliere la carne e passare la salsa frullata attraverso un colino, aggiustare di sapore e riporre i guanciali nella salsa prima di servire. X il purè di topinambur e patata 1 kg di patate di montagna a pasta bianca 300 gr. Topinambur grossi 1 l di latte intero fresco 150 gr. Burro sale, pepe ,parmigiano. X la preparazione del purè: cuocere in acqua salata le patate e il topinambur senza buccia ,il tutto verrà scolato e poi passato allo schiacciapatate. Aggiungere alla purea ottenuta il latte caldo il burro a fiocchi e aggiustare di sapore tenere il tutto a bagno maria con dei fiocchi di burro. X il sugolo di lambrusco 1 l di lambrusco ,zucchero semolato per ridurre l'acidità e pesare 1 gr. Di agar-agar per 250 gr. di liquido. Aggiungere l'agar-agar a freddo ,portare ad ebollizione e raffreddare. Tagliare poi dei quadrati di circa 5 cm. x la zucca : 500 gr. di zucca del tipo allungata n° 10 bouquet di aromi( timo,maggiorana, dragoncello, erba cipollina) miele millefiori dei Colli Berici Tagliare la zucca a rettangoli regolari di 5 cm cuocerla a vapore per circa 5 minuti, grigliarla sulla piastra e spennellarla con del miele. Al momento di servire passarla alla salamandra. X le frattaglie: 1/2 polmone di maialino da latte ½ fegato " gr. 100 di rete di maiale n° 5 foglie di salvia sale, pepe q.b. Tagliare il polmone e il fegato a fette sottili,salare, pepare leggermente e arrotolare con la salvia e la rete di maiale formando così dei cilindretti. Cuocere sottovuoto a bassa temperatura a 60° a vapore per 50 minuti,poi raffreddare in acqua e ghiaccio. Togliere la plastica e prima di servire verrà passato in padella con dell'olio e bagnato con il lambrusco. X il carrè di maialini da latte: ½ carrè di maialino 1 l di latte fresco rosmarino,salvia olio extravergine d'oliva farina 00 gr.100 sale,pepe n° 4 carote baby,n° 2 coste di sedano,n°4 cipolline,n° 4 punte d'asparago verde jota 0.6 gr. Per 200 cl. Di liquido preparazione: pulire il carrè e togliere la carne dalle costolette . rosolarlo in padella con la farina e dell'olio extravergine d'oliva in ambedue le parti. Abbattere di temperatura. salare ,pepare,,metterlo sottovuoto con il latte fresco e gli aromi e cuocere a bassa temperatura a 50° con la sonda. Raffreddare la carne e la salsa rimasta porla sul fuoco e aggiustarla di sapore. Aggiungere la jota per addensare la salsa. Cuocere le guarnizioni carote ecc. tornite separatamente in acqua salata e raffreddare in acqua e ghiaccio. Saltare con il burro e aggiustare di sale. PRESENTAZIONE: Prendere un piatto rettangolare e capiente e nella parte sinistra con l'aiuto di due cucchiai disporre una quenelle di purè e sopra adagiarvi il guanciale e guarnire con una fetta di patata fritta e qualche goccia di salsa. Nella parte centrale tagliare un quadrato di sugolo di circa 5 cm ,mettere nella parte alta della gelatina il rettangolo di zucca gratinato in salamandra e il bastoncino di frattaglie e guarnire con un bouquet di aromi. Nella parte destra con l'aiuto di un dosa salsa mettere nel fondo del piatto la salsa al latte, aggiungere sopra le verdure padellate nel burro e una costoletta di maiale che verrà rigenerato il carrè in forno a forte temperatura e poi tagliato. Decorare con la salsa avanzata del guanciale. LISTA DELLA SPESA -------------------------------------- N° 10 GUANCIALINI DI MAIALE DA LATTE 1 POLMONE DI MAIALINO 1 FEGATO DI MAIALINO GR. 300 RETE DI MAIALE N° 1 CARRE' DI MAIALINO DA LATTE SALE ,PEPE Q.B. 2 LITRI OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA 300 GR. FARINA00 N°3 CIPOLLE BIANCHE N°2 SEDANO RAPA N°2 CAROTE N° 5 PELATI DI POMODORO AROMI VARI: ALLORO,ROSMARINO,TIMO,DRAGONCELLO,MAGGIORANA,ERBA CIPOLLINA, N° 20 FOGLIE DI SALVIA N°3 L LAMBRUSCO AZIENDA AGRICOLA CECI(LA TERRA DEI FERNESI) 1 KG PATATE DI MONTAGNA A PASTA BIANCA 500 GR. TOPINAMBUR 2 L LATTE FRESCO 300 GR. BURRO 100 GR. PARMIGIANO GRATUGGIATO 1L OLIO ARACHIDI 200 GR. ZUCCHERO SEMOLATO AGAR AGAR Q.B. 500 GR. ZUCCA (LUNGA) 20 GR. MIELE MILLEFIORI DEI COLLI BERICI 2 GR. DI JOTA.
ED ECCO UNA RICETTA CHE INVECE E' TROPPO SEMPLICE E MODERNA PER PARTECIPARE A UN CONCORSO PER RICETTE TRADIZIONALI, MA SICURAMENTE E' BUONISSIMA, VE LA CONSIGLIO... RICETTA PRESENTATA il 7 agosto 2007 da: Nome: Innone maria Citta': Empoli (FI) *** REGIONE ....................... *** Torta all'ananas... delicata,morbida e facilissima da fare: ingredienti: un pacco di pavesini (ti bastano circa 4 pacchettini) una scatola di ananas sciroppato 250ml di panna da montare per la crema: 2 rossi d'uovo, 2cucchiai di farina, 1cucchiaio e 1/2 di zucchero,1/2litro di latte parz.scremato e una fiala di essenza di vaniglia Preparazione della crema: metti in una pentola i rossi insieme allo zucchero e amalgama per bene con una forchetta, aggiungi la farina un po' alla volta mescolando con un cucchiaio di legno, una volta assorbita tutta la farina aggiungi piano piano tutto il latte, unisci la vaniglia e cuoci girando di continuo per evitare che la crema si attacchi. Mentre lasci raffreddare la crema prendi uno stampo di alluminio per crostate e, usando il succo dell'ananas, bagna i pavesini e copri il fondo della tortiera. Monta la panna e una piccola parte uniscila alla crema che non deve essere ancora troppo calda, versa un primo strato di questa crema, copri con altri pavesini (sempre imbevuti di succo) ultimo strato di crema e poi copri con la restante panna, decora con le fette di ananas e metti in frigo. Dopo due ore gusterete una delicata e morbidissima torta!
^^^^^^ RICHIESTE DI RICETTE ^^^^^^
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 6 luglio 2007 x Gianni BUONGIORNO, La ricetta classica è quella dei fiori di zucchine fritti: Togliete ai fiori di zucca il pistillo, lavateli e riempiteli con un pezzetto di mozzarella e uno di acciuga, oppure di prosciutto, immergeteli in una ciotola larga in cui si sarà preparata una pastella elastica con farina, acqua e sale, e friggeteli in olio bollente (d'oliva), fateli asciugare su carta assorbente e portateli subito a tavola o teneteli in caldo nel forno. Qualcuno nella pastella aggiunge lievito di birra, qualcuno per esagerare al posto dell'acqua usa del vino frizzante o addirittura del prosecco, ma non ho ricette di fiori di zucca al forno. Proviamo a chiedere agli altri lettori. Cordiali saluti Alma
Nome= Gianni 5 luglio 2007 x Alma Salve, Oggetto: Ricetta con fiori di zucchina Mia madre quando ero in casa faceva sempre una ricetta buonissima che non sono riuscito mai a rifare.Praticamente vedevo che faceva una sorta di pastella con acqua farina e sale ,poi vi immergeva i fiori di zucchina , metteva un po’ di olio in una tiella di alluminio ,vi versava il composto e metteva al forno per un po’. Veniva croccante, dorata, e saporita. Chi mi aiuta a rifarla? Grazie gianni
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 1 aprile 2007 x bauluccio BUONGIORNO, Nel nostro sito www.cucina.ilmiositoweb.it troverà tra le ricette regionali Umbre tante ricette interessanti dai panini al burro alla pizza pasquale al formaggio, dalla torta al testo alle ciambelle, e poi può fare piadine e tanti tipi di panini.... Cordiali saluti Alma
Nome= bauluccio 30 marzo 2007 x Alma Salve. Ho appena acquistato una macchina del pane modello bifinett. gentilmente richiedo ricette appropriate per il suddetto elettrodomestico.
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 31 gennaio 2007 x Arpa BUONGIORNO, forse lei si riferisce al dolce "Bil bol bul" la cui ricetta è anche nel nostro sito www.ilmiositoweb.it/cucinaregionale E' una ricetta della Campania a base di cioccolato e il nome potrebbe essere ispirato a un cartone animato degli anni '30 che aveva come protagonisti 3 negretti.... Cordiali saluti Alma
Nome= Arpa 31 gennaio 2007 x Alma Buongiorno scusatemi , mi piacerebbe avere se possibile informazioni su questa ricetta , io aiutavo la mia mamma a farla pensavo fosse un nome inventato, facendo ricerche ho scoperto che è una ricetta Campana, noi abitavamo nelle Marche, e allora le informazioni non erano così tanto a disposizione in attesa ringrazio e distintamente saluto grazie arpa
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 15 dicembre 2006 x Giuseppe Hai avuto una bella idea!.... Entro un paio di giorni il nostro webmaster farà un nuovo raggruppamento di ricette natalizie con un LINK in prima pagina, poi ne sarà fatto un altro per le ricette Pasquali.... Però siete voi del pubblico che dovete inviarci tante ricette! Cordiali saluti, Alma
Nome= Giuseppe Cannarella 10 dicembre 2006 x Alma Sono un lettore affezionato. Vorrei delle Ricette Natalizie. Vedo che qualche ricetta da fare per le prossime Feste Natalizie c'è quà e là, non le potreste raggruppare? Grazie, Giuseppe
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 21 agosto 2006 x Patrizia Simonetti Hai perso la scommessa. Certo la ricetta dei fagioli e cozze esiste davvero, non so se è proprio romana, comunque si può trovare anche su Internet nel sito http://www.cucinainternazionale.com/zuppa51.htm Cordiali saluti, Alma
Nome= Patrizia Simonetti 20 agosto 2006 x Alma Ho una scommessa in ballo con il mio ragazzo siciliano. Dice che tra i tipici piatti della cucina romana ci sono i fagioli con le cozze. Io che sono romanissima conosco bene i fagioli con le cotiche, ma con le cozze mai sentiti!!! Chi ha ragione? Vorrei una risposta da un esperto incontestabile. Grazie. Patrizia
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 05 luglio 2006 x Emila Purtroppo nessuno ti ha risposto da Sciacca, io ho trovato una ricetta di una marmellata di zucca gialla su internet..... prova a vedere se può andare bene: http://www.cortonaweb.net/ricette/marm_zucca.php Cordiali saluti
Nome= Emilia 04 giugno 2006 x Alma Anni fa ho mangiato dei dolcini che ha portato una mia collega da Sciacca con un ripieno di marmellata di zucca. Erano squisiti. Qualcuno può darmi la ricetta dei dolci e della marmellata? Naturalmente con l'indicazione di che tipo di zucca utilizzare. Grazie, mi fareste davvero un bel regalo. Emilia
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 30 maggio 2006 x Riccardo da Roma Anche io sono andata alla manifestazione gastronomica: La Tiella di Gaeta. Ha proprio ragione lei, la tiella è un piatto eccezionale che merita un viaggio, specialmente per voi di Roma, sono solo due passi... Cordiali saluti.
Nome= Riccardo da Roma 29 maggio 2006 x Alma Gentile signora, Sono andato a Gaeta incuriosito dalla ricetta della tiella pubblicata nel suo sito. Devo dire che è un piatto magnifico che viene preparato in 1000 modi diversi. La migliore di tutte è la Tiella alle alici cotta in un forno a legna con brace di rami di ulivo dalle "Massaie di Gaeta". E poi Gaeta è una città spettacolare, il tempo era bello la spiaggia di velluto e il mare pulito. Valeva la pena fare un salto a Gaeta solo per assaggiare le tielle. Cordiali saluti da Riccardo
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 7 marzo 2006 x Riccardo da Roma Abbiamo consultato il sig. Meschino che ci ha fornito la seguente precisazione: Le dosi indicate nella ricetta della Tiella di Gaeta sono per 2 tielle che hanno un diametro di circa 32cm e vengono preparate in una normale teglia da cucina di casa. Cordiali saluti.
Nome= Riccardo da Roma 3 marzo 2006 x Alma Gentile signora, molto interessante la ricetta della Tiella di Gaeta, ma vorrei sapere a quante Tielle si riferiscono le dosi, perché nella ricetta non è specificato bene. Forse mi converrà andare a Gaeta alla manifestazione culinaria GAETAVOLA per gustare la vera Tiella di Gaeta. Saluti da Riccardo
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 26 febbraio 2006 x Bruno Meschino da Gaeta Spedisca pure le sue ricette di cucina regionale, parteciperà anche lei al nostro concorso e potrà vincere o il nostro LIBRO di ricette di CUCINA REGIONALE o addirittura un week-end in UMBRIA! Cordiali saluti Alma
Nome= Bruno Meschino da Gaeta 25 febbraio 2006 x Alma Gentile signora, vorrei spedirvi alcune ricette regionali tipiche della nostra città di Gaeta, queste ricette potranno essere degustate nel corso della manifestazione culinaria GAETAVOLA che si svolgerà a Gaeta dal 25 al 27 maggio p.v. Siete tutti invitati.... Per ulteriori informazioni sulla manifestazione, potrete collegarvi con il nostro sito www.gaetavola.org Cordiali saluti da Bruno
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 17 Dicembre 2005 x Lucia da Bologna RICETTA TORTELLI di NATALE FRITTI C' è arrivata proprio adesso questa ricetta, sembra strano, ma questo è un dolce Natalizio, tradizionale della provincia di Reggio Emilia. E' tradizionale, prelibato, ma poco conosciuto, spero che le piaccia... Alma
Nome= Lucia da Bologna 15 Dicembre 2005 x Alma Gentile signora, non avete una ricetta di dolci natalizi diversi dal solito Pandoro o dal Panettone?
************************************************************** * PER FESTEGGIARE IL SESTO ANNIVERSARIO DELLA * * NASCITA DEL NOSTRO SITO DI CUCINA REGIONALE * * ABBIAMO DECISO DI REGALARE A TUTTI IL NOSTRO * * LIBRO OMAGGIO da 100 RICETTE * * basta cliccare QUI e seguire le istruzioni * **************************************************************
Nome= Cristiano Fanucci 25 novembre 2005 x Carmela de Luise Gentile signora, Su Internet si trova tutto basta usare GOOGLE, il celebre motore di ricerca... Io per lei ho trovato la ricetta delle melanzane al cioccolato sul sito http://www.massalubrense.it/ricnonne.htm#melcioc è una ricetta tradizionale di Massa Lubrense un angolo di paradiso tra Sorrento e Positano. Cordiali saluti dal Webmaster
Nome= Carmela de luise 20 novembre 2005 x Alma Gentile signora, sono a chiedervi la ricetta per preparare le melanzane al cioccolato, nel frattempo, vi ringrazio e vi saluto. Sperando che la ricetta sia di vostra conoscenza. Carmela de luise Lacco Ameno Ischia
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 17 novembre 2005 x Lucia RICETTA TORTA DEI FOLLI La torta dei folli, o meglio, dei matti di Gubbio, è un prodotto industriale moderno e non è sicuramente annoverato tra le ricette dell'antica cucina eugubina, però se qualcuno trova la ricetta e ce la spedisce, la pubblicheremo volentieri.
Nome= Lucia Mazzer 15 Novembre 2005 x Alma: help Salve. Sto cercando la ricetta della torta dei folli di Gubbio: qualcuno me la può far avere? Grazie Lucia
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 5 novembre 2005 x Carmelo RICETTA OSSA DEI MORTI E' una tipica ricetta siciliana per il giorno dei Morti. Si tratta di biscotti secchi piuttosto duri dal sapore molto particolare, che spesso non piacciono ai bambini. INGREDIENTI: 200 gr di mandorle tritate 200 gr di zucchero 200 gr di farina 30 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente 3 chiodi di garofano Un pizzico di cannella in polvere Un albume La scorza grattugiata di mezzo limone PROCEDIMENTO: Riducete in polvere i chiodi di garofano e uniteli agli altri ingredienti mescolando con cura fino a ottenere un composto omogeneo. Stendete, quindi, la pasta cercando di raggiungere uno spessore di 4/5 cm. A questo punto, ricavate delle piccole striscioline a cui potrete dare la forma che più preferite (nelle pasticcerie siciliane, per esempio, le Ossa di Morti possono essere a forma di piccoli rettangoli piatti, di faccine, di ossa). Disponete quindi, i biscotti su una teglia imburrata che cuocerete a forno pre-riscaldato per una ventina di minuti a 170°. Cordiali saluti Alma
Nome: Carmelo Sammartano x Alma 30 ottobre 2005 Oggetto: ricetta dolci gradirei conoscere come fare le "ossa di morti" dolce siciliano cordialmente Carmelo
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 17 ottobre 2005 x Antonietta Mi arrivano tante risposte al QUIZ e quasi nessuno si lamenta della difficoltà... Comunque, se guardi bene, c'è la possibilità di scaricare GRATIS la copia OMAGGIO con 50 RICETTE senza rispondere a nessun QUIZ, invece la copia con tutte le ricette, costa solo 5 Euro, oppure bisogna vincere il concorso riservato a chi ci invia una ricetta di cucina regionale italiana. PARTECIPARE E' FACILE basta riproporre una bella ricetta tradizionale della vostra regione....
Nome= Antonietta Email 16 ottobre 2005 12:10 x Alma Il vostro QUIZ è troppo difficile! Non potreste mandarmi lo stesso una copia OMAGGIO del vostro libro di ricette? Non ce la farò mai a rispondere a tutte le vostre domande.
********************************************************************** * ECCO LA RICETTA VINCITRICE DEL MESE DI SETTEMBRE: * * " LE PIZZARELLE " (una specialità del Ghetto romano) * * PRESENTATA DALLA SIG.ra ELDA BUSNELLI di ROMA * * che riceve in regalo il LIBRO OMAGGIO da 100 RICETTE * **********************************************************************
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 26 agosto 2005 08:12 x annette Le ciambelle fritte sono una variante dei Krapfen che, per comodità di trasporto o di esposizione durante la vendita, venivano infilzati con delle bacchette di legno. Quindi ecco per te la ricetta dei Krapfen o "bombe" trovata su internet: Ingredienti: 70 grammi di burro; 120 grammi di zucchero; 3 uova; 8 grammi di sale; 20 grammi di lievito di birra; 500 grammi di farina; 80 grammi di latte; zucchero semolato; zucchero a velo; olio di arachide o strutto per friggere. Preparazione: Disporre la farina a fontana e unire lo zucchero, il sale, il burro morbido, le uova e il lievito disciolto nel latte tiepido. Lavorare a lungo con molta energia, battendo l’impasto sulla tavola per dargli elasticità. Far lievitare in luogo tiepido sino al raddoppio del volume, poi preparare delle bombe grandi come uova, o le ciambelle. Coprire le bombe con un tovagliolo facendoli lievitare, poi adagiarne due o tre per volta nell’olio bollente e lasciarle dorare da ogni lato. Far sgocciolare l’unto su un foglio di carta assorbente. Spolverizzare con zucchero a velo. Le ciambelle sono pronte, le bombe vengono riempite di crema pasticcera.
Nome= annette Email=velgiak@libero.it 24 Agosto 2005 ore 11:40 x Alma Ciao, qualcuna di voi mi sa dare la ricetta delle ciambelle fritte che si vendono sulla spiaggia. Aspetto le vostre email.....Grazie!
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 23 Agosto 2005 ore 10:40 IL NUOVO CONCORSO E' RICOMINCIATO!... HO GIA' RICEVUTO IN AGOSTO TANTE RICETTE... PARTECIPATE ANCHE VOI E INVIATEMI LA VOSTRA RICETTA DELLA NONNA! RICORDATE C' E' UN PREMIO OGNI MESE!!!
Nome= calmomilla Email= 15 Agosto 2005 ore 12:09 x Alma Buona la ricetta veneta della torta di mele e pere... ma mancano le quantità degli ingredienti !!! Vi prego mandatemele!!!!!!!
Nome= Alma Email=xxalma@ilmiositoweb.it 15 luglio 2005 ore 18:00 E' ORA DI ANDARE IN FERIE, QUI A BOLOGNA FA TROPPO CALDO!.... HO CHIUSO IL CONCORSO E PREMIATO I 3 VINCITORI La sig.ra Pina Fornarini sarà ospitata per un week-end in Umbria La sig.ra Giuseppina Zara e la sig.ra Verdiana Bertocchi hanno ricevuto una copia del LIBRO con 228 ricette di Cucina Regionale BUONE VACANZE A TUTTI E CI RISENTIAMO IN SETTEMBRE.....
Nome= Mirko Team 07 luglio 2005 10:41 AM x Alma Cerco ricetta delle pesche dolci che ho conosciuto qui a Modena. Grazie Mirko
Nome= Pina Fornarini da Castelraimondo (MC) 19 Giugno 2005 9:05:32 x Alma RICETTE MARCHIGIANE Ti mando una ricetta marchigiana molto particolare: Le fafoglie di fave. Ti spedirò al più presto altre ricette. Tanti saluti da Pina.
Nome= Pina Fornarini da Castelraimondo (MC) 01 Giugno 2005 7:33:13 x Alma RICETTE MARCHIGIANE Grazie per aver premiato la ricetta della Frostenca, che ho presentato nel mese di maggio, grazie anche a nome della mia amica cuoca Maria Corpacci. Ti spedirò al più presto altre ricette marchigiane. Tanti saluti da Pina.
Nome= Pina Fornarini da Castelraimondo (MC) 17 Maggio 2005 9:14:33 x Alma RICETTE MARCHIGIANE Ti ho spedito le seguenti ricette marchigiane della mia amica Maria Corpacci, che tra l'altro è nota per essere la "memoria storica" della cucina dell'alta valle del Potenza: Frostenca (dolce). Crescia de granturco. Pizzutelle (panini dolci).
Maria Corpacci
E infine la ricetta della Crescia fogliata, un dolce veramente speciale che si può trovare presso la Pasticceria Moscatelli di Massa di Fiuminata. Tanti saluti a tutti dalle Marche e da Pina.
Nome= Pina Fornarini da Castelraimondo (MC) 08 Maggio 2005 8:14:33 x Alma RICETTE MARCHIGIANE Sto raccogliendo delle ricette di dolci della mia regione, con l'aiuto di due mie amiche cuoche e pasticcere, spero che me le pubblicherai sul tuo sito di cucina regionale che è bellissimo, grazie e a presto, Pina
Nome= Marco 03 Maggio 2005 17:04:00 Buongiorno! Mi chiamo Marco e volevo fare i complimenti per il sito di ricette regionali. E' veramente "gustoso". La mia domanda riguarda un antipasto della zona di Siena, in particolare si tratta dei crostini con patè di salsiccia. Volevo sapere come si fa ad ottenere la crema di salsiccia da spalmare sul pane tostato. Ho trovato diverse ricette in cui si parla di un mix di salsiccia e formaggi vari da cucinare poi in forno, ma in realtà sono abbastanza sicuro che il piatto che mi interessa prevede l'utilizzo della salsiccia cruda da spalmare direttamente sul pane, senza cottura in forno. Dal sapore, credo che venga utilizzato un mix di salsiccia e burro, ma non ne sono sicuro al 100%. Spero che mi possiate aiutare a scoprire i segreti di questa ricetta gustosissima. Grazie in anticipo e cordiali saluti, Marco.
Nome= Alma 25 Aprile 2005 16:20:44 CERCO RICETTE MARCHIGIANE.... Nel mio sito c'è solo una ricetta delle MARCHE... Non voglio la classica ricetta dei VINCISGRASSI, facilissimi da trovare anche su Google, ma qualche altra ricetta tradizionale della vostra bellissima regione...
Nome= Alma 16 Aprile 2005 11:10:34 x Miki Secondo me puoi provare la nostra ricetta dei crostini Umbri.... Sono ricette molto simili. Ricordati di bruschettare il pane!
Nome= Miki 14 aprile 2005 12:33:09 Chi ha la ricetta dei crostini toscani con i fegatelli?
Nome= Alma 10 aprile 2005 10:01:04 x Teresa Ti ho trovato la ricetta della Crescia sfogliata di Urbino, dovrebbe essere molto simile o uguale alla PIADINA SFOGLIATA DI GABICCE- Impastare farina con uova ed un pizzico di sale, in ragione di un uovo ogni 100 grammi di farina, fino ad ottenere una pasta abbastanza soda ed elastica. Far riposare qualche minuto, poi col mattarello tirare la sfoglia. Spalmare sulla sfoglia abbondante strutto solido e quindi arrotolare la sfoglia su sé stessa facendo in modo che lo strutto resti al centro, otterrete una specie di cilindro. Tagliatelo a pezzi di circa 25-30cm. torcendoli perché non esca lo strutto poi far riposare almeno 1ora al fresco (meglio aspettare un giorno). Stendere poi la pasta in forma di piadina e cuocerle o in una larga padella o meglio ancora, sul testo di coccio girandole a metà cottura; quando sono quasi cotte (bastano pochi minuti) si dovrebbe terminare la cottura su una graticola a fuoco basso per far perdere l'unto in eccesso.
Nome= Alma 08 aprile 2005 12:42:03 x Marisa La ricetta degli Asparagi Verdi di Altedo, va benissimo anche con quelli bianchi, potresti aggiungerci sopra un uovo da fare cuocere solo un minuto....
Nome= Marisa 08 aprile 2005 12:40:03 Chi ha una ricetta per gli asparagi bianchi che mi hanno regalato???
Nome= Giorgio 07 aprile 2005 12:30:07 x Teresa La conosco la piadina sfogliata che fanno al Levante sul molo di Gabicce, è buonissima, credo che si faccia una specie di pasta sfoglia, e poi si frigge o si mette sulla piastra...
Nome= Teresa 07 aprile 2005 12:30:06 Chi mi sa dare la ricetta della piadina sfogliata che fanno a Gabicce?

 
 
 
I messaggi verranno inseriti nella lavagna appena possibile.

SCRIVICI
E-MAIL:xxalma@ilmiositoweb.it

RITORNO ALLA HOME PAGE