PRIMI SU GOOGLE
Posizionamento nei motori di ricerca


Come un webmaster può creare un sito che diventi primo su Google.

COME CREARE UN SITO WEB PRIMO SU GOOGLE

I motori di ricerca mettono al primo posto nelle ricerche i siti fatti meglio, i più importanti e i più anziani, infatti perché mai dovrebbero mettere al primo posto l'ultimo arrivato?
Perché dovrebbero mettere ai primi posti un sito appena costruito, magari autocostruito con un software gratuito? Perché non li mettono in ordine alfabetico?

Veramente all'inizio, una quindicina di anni fa, quando su Internet c'erano solo un migliaio di studiosi con il loro sito web, il primo elenco fu fatto in ordine alfabetico, ma subito dopo, con il moltiplicarsi dei siti, si rese necessario un motore di ricerca che li suddividesse per argomento e per importanza. (Per saperne di più sui motori di ricerca vedi il nostro sito: www.ilmiositoweb.info ).

SITI WEB NEL MONDO Ora che, come si può vedere dal grafico, i siti si stanno molticando con un ritmo esponenziale, tutti vogliono esserci su Internet!..
Ma ora che la maggior parte delle aziende e dei professionisti ha capito l'importanza di avere un sito web, ora che anche in Italia i siti si contano a milioni, ci si sta rendendo conto che NON BASTA ESSERCI su INTERNET, E' NECESSARIO AVERE UN SITO WEB NELLE PRIME PAGINE DELLE RICERCHE fatte con i motori di ricerca.
Ormai la maggior parte delle persone prima di un acquisto consulta internet e poi solo se non trova quello che cerca su Internet, esce per cercarlo in un negozio, ed ecco allora che il vostro sito vetrina sarà più efficace non solo di una vetrina reale ma di qualsiasi altra forma di pubblicità.
Ma allora se il tuo sito non è primo su Google, se non è in prima pagina, non ti può procurare visitatori, contatti e magari nuovi clienti...

Può servire al massimo come un semplice biglietto da visita, che sarà visto solo da chi già ti conosce, però i nuovi clienti, quelli che proprio in questo momento stanno cercando su Google i tuoi prodotti, quelli non ti troveranno mai se non sei nelle prime pagine. Tutti i siti web vendono qualcosa: un'idea, un prodotto, un servizio...
Per questo è necessario superare i propri concorrenti ed essere nelle prime 3 pagine (le altre non le vedrà nessuno).

SE VUOI CHE IL TUO SITO SIA IL PRIMO SU INTERNET
SCRIVICI O TELEFONA AL NUMERO 339 8016729
SCRIVI AL WEBMASTER PRIMO SU GOOGLE



Per la realizzazione di un sito web che arrivi nelle prime pagine dei motori, serve un WEBMASTER che abbia competenza ed esperienza nel web marketing, nelle tecniche di comunicazione e motivazione, che sappia creare siti facilmente consultabili, che conosca le tecniche di impaginazione, che sappia realizzare pagine che si caricano in pochi secondi, che conosca gli algoritmi che usano i motori di ricerca per indicizzare i siti web e possa creare quindi pagine ottimizzate per il posizionamento sui motori di ricerca, e sappia promuovere i siti dei clienti, avendo la capacità di individuare i concorrenti del cliente sul web, e conosca anche le tecniche di comunicazione e di vendita.
Serve quindi una grande esperienza nell'ottimizzazione delle pagine web per renderle appetibili non solo agli utenti, ma anche ai motori di ricerca e specialmente a Google.
E da quest'anno GOOGLE ha espressamente manifestato il suo apprezzamento per i siti con tecnica RESPONSIVE e cioè i siti visibili sugli SMARTPHONE e i TABLET; solo questi siti arriveranno PRIMI SU GOOGLE, ecco pertanto che per avere un sito in prima pagina devi rivolgerti a noi che siamo i primi su internet con siti responsivi.
Cercando su Google (il primo tra i motori di ricerca) le keywords "webmaster primo su Google" oppure "creazione siti web primi su google" troverete che con diversi milioni di risultati, ai primi posti ci sono sempre i miei siti: (www.ilmiositoweb.it e www.ilmiositoweb.info e www.ilmiositoweb.com e www.miositoweb.com e www.miositoweb.info e www.miositoweb.eu e www.il-mio-sito.it e infine www.primosuinternet.eu e www.primosuinternet.info e www.primosuinternet.it e www.primosugoogle.info )
Pertanto in molti mi hanno chiesto quale fosse il trucco per arrivare nelle prime pagine dei motori di ricerca. E tutte le volte che ho risposto che non ci sono trucchi, per arrivare primi su Google, quasi nessuno mi ha creduto.

In effetti però un trucco c'è.... e ve lo posso anche rivelare perché tanto non è facilmente imitabile, il trucco è avere 30 anni di esperienza nel campo dell'informatica, e più di 10 anni di esperienza nella creazione di siti internet e del web marketing e una laurea in Economia e commercio e diversi corsi di perfezionamento.
Molti sono infatti convinti che solo un ingegnere possa creare siti WEB ai primi posti, altri invece credono che un web designer debba essere un esperto in grafic design e aver studiato architettura, i più in formati vi diranno che solo un SEO, ovvero un esperto in SEARCH ENGINE OPTIMIZATION può produrre siti che si posizionino nelle prime pagine delle ricerche.
Ma io vi dico che non basta.
Saper programmare, essere ingegneri o essere bravi con la grafica non basta. La passione, se non è unita alla competenza, all'esperienza e alla professionalità, non è sufficiente...
Solo i più bravi saranno i PRIMI su INTERNET...


SE VUOI UN SITO PRIMO SU INTERNET
SCRIVICI O TELEFONA AL NUMERO 339 8016729
SCRIVI AL WEBMASTER PRIMO SU INTERNET




COME TROVARE UN BRAVO WEBMASTER


PRIMI SU GOOGLE Scoprire chi sono i migliori WEBMASTERs o SEO in Italia è facilissimo....
Basta chiederlo a Google.

Basta digitare su Google "webmaster primo su Google" o "creazione e promozione siti web" e subito il motore ci dirà chi sono i migliori webmasters in Italia. Non ci vuole molto, peccato che sono in pochi quelli lo fanno quando decidono di farsi posizionare o realizzare un sito.
Un webmaster (o una web agency) che si occupa di POSIZIONAMENTO SITI WEB, se sa fare bene il suo lavoro avrà il proprio sito in prima pagina su Google cercando "creare siti primi su Google" o "posizionamento siti web su google" o "siti web primi su google" e sicuramente non sarà ai primi posti con un annuncio a pagamento, ovvero quegli annunci contrassegnati come "Annunci" o " Link a pagamento ".
E se cercate su Google "webmaster" su 455 milioni di concorrenti in tutto il mondo troverete il mio sito nelle prime 2 pagine! E naturalmente cercando "webmaster in Italia" mi troverete in prima pagina con il mio sito www.miositoweb.com . Sarebbe veramente assurdo rivolgersi per creare o posizionare un sito web a chi non è stato capace di posizionare il proprio sito in prima pagina, eppure...


Eppure la maggior parte dei siti sono stati fatti da:
  • Un amico o conoscente esperto di computer oppure da un impiegato o da un collaboratore dell'azienda.
  • Un webmaster consigliato da un conoscente o dal fornitore abituale dei PC o trovato sulle Pagine Gialle.
  • Dallo studio di grafica che stampava i depliant e i biglietti da visita dell'azienda.
  • Oppure il sito era offerto in omaggio a chi faceva pubblicità al suo esercizio sulle Pagine Gialle cartacee.
  • O infine si è risposto a un'e-mail che prometteva sconti favolosi per la "rottamazione dei siti".
    Tutte persone che indubbiamente un sito in qualche modo lo sanno fare, infatti realizzare un sito qualsiasi ormai è un gioco da ragazzi. Ma fare un sito che possa arrivare primo su Google è un'altra cosa...

    Per poter realizzare e ottimizzare un sito web che arrivi primo su Google servono anni e anni di esperienza. Un sito del genere dovrà avere soprattutto facile usabilità, ricchezza di contenuti e chiarezza di impostazione grafica tenendo conto anche dei principi della Psicologia della Gestalt che pochissimi conoscono, ma sono importantissimi dovunque si utilizzi  la comunicazione visiva e la elaborazione grafica per inviare un messaggio che sia d'impatto sul pubblico, rendendo la struttura della pagina maggiormente organizzata, e ottimizzata per la  comunicazione dei nostri messaggi anche a livello subliminale.
    Un sito web infatti non è solo un insieme di pagine organizzate gerarchicamente e unite tra loro con dei link, un sito web è anche comunicazione visiva, e oltre che informazioni deve dare anche emozioni e impressioni, usando per comunicare un linguaggio non verbale in grado di trasmettere all’utente finale una emozione talmente forte da fargli compiere la cosiddetta conversione cioè entrare nel sito web, soffermarsi a consultarlo, e poi comprare il prodotto pubblicizzato o almeno contattare il fornitore. Per questo oltre alla grafica sono indispensabili anche alcune nozioni di GESTALT. (Se non avete mai sentito parlare della Psicologia della Gestalt andate nel riquadro in fondo a questo articolo)

    Anche se cercando su Google è facilissimo trovare promesse di siti web gratuiti da autocostruire in pochi minuti, in pratica è molto difficile farsi da soli un sito web che possa servire davvero a qualcosa di più di un (brutto) biglietto da visita.
    La maggior parte di questi siti semigratuiti sono standardizzati, con il rischio di creare siti uguali a quelli dei vostri concorrenti. Molti poi sono realizzati in Flash, sembrano dei film, bellissimi da vedere, ma lentissimi da caricare e del tutto illeggibili dai motori di ricerca che a stento capiranno il contenuto del sito, che proprio per questo motivo non arriverà mai nelle prime pagine dei motori di ricerca.
    Evitate i siti realizzati in Flash, costano poco, ma niente valgono, e non si possono nemmeno vedere sui nuovissimi iPad della Apple le tavolette che stanno per soppiantare i PC. Il desiderio di stupire purtroppo spesso scavalca quello di essere visibili sui motori. Questi siti piacciono molto ai clienti inesperti e ai web designer che li creano, e vogliono e far vedere a tutti la loro bravura, ma certamente saranno evitati da tutti coloro che cercano su internet informazioni veloci e non siti lenti con trucchi cinematografici. La maggior parte di coloro che si rivolgono a noi per chiederci di far arrivare ai primi posti su Google il loro sito hanno uno di questi siti Flash acquistati forse a caro prezzo, e si stupiscono quando gli spieghiamo che bisognerà rifare completamente il loro sito in linguaggio HTML e che promuovere un sito web fatto male ai primi posti è più difficile e costa di più che crearlo partendo da zero.
    (Per vedere i nostri preventivi per la creazione e per la promozione dei siti web vai sul sito www.ilmiositoweb.info ).


    ALTRI SISTEMI PER ARRIVARE IN PRIMA PAGINA?


    POSIZIONAMENTO NATURALE SU GOOGLE

    Premetto che fin'ora abbiamo parlato di POSIZIONAMENTO NATURALE e quindi di campagne SEO (Search Engine Optimization) per migliorare il posizionamento naturale del proprio sito internet nei Motori di Ricerca e rimanere stabilmente ai primi posti per molto tempo.
    Esiste però un secondo sistema, il cosiddetto PAY PER CLICK ovvero campagne SEM (Search Engine Marketing) che consentono di essere in prima pagina su Google con le parole chiavi che ci interessano da SUBITO, pagando ADWORDS per ogni visita e ogni click ricevuto. Mentre il primo sistema è più lento ma poi si rimane primi su Google per un tempo lunghissimo, il secondo è velocissimo, appena pagato il servizio, si arriva in prima pagina in giornata, ma appena si smette di pagare si sparisce completamente non solo dalla prima pagina ma da tutte le pagine delle ricerche e inoltre si è esposti agli scherzi di chi ti farà spendere soldi inutilmente, cliccando ripetutamente sul tuo annuncio.

    E quindi niente trucchi,
    in entrambi i casi per arrivare primi su Google, cercatevi un BRAVO WEBMASTER!

    Ormai i motori di ricerca e Google in testa non cadono più in trucchi stupidi come quello di scrivere centinaia di parole nascoste al pubblico perché magari scritte nello stesso colore dello sfondo, o in tabelle nascoste, o fuori pagina, anzi questi trucchi sono proprio il sistema più sicuro per farsi bannare, ovverossia cancellare dai risultati delle ricerche.
    Google nel suo sito dà gratuitamente tanti consigli ai webmaster che vogliono arrivare primi nei suoi risultati, ma come ho detto l'esperienza e la sperimentazione sono davvero essenziali.
    Un buon consiglio è quello di scegliere oculatamente il "title" del sito (che non deve essere più lungo di una riga e deve riassumere il contenuto della pagina) e la "description" che comparirà nelle ricerche dei motori e quindi deve spiegare ulteriormente il contenuto della pagina e le "keywords" che non devono essere troppe e soprattutto devono comparire tutte anche nel testo della pagina e infine, se possibile, scegliete una URL (il nome del vostro dominio) che sia facile da ricordare, da scrivere, da sillabare in italiano e soprattutto attinente al vostro lavoro. (Se poi sia voi che il vostro amico webmaster non avete capito di che cosa sto parlando, lasciate perdere, non è questo il vostro lavoro).
    Qualche sito riporta in calce che è stato approvato dal consorzio W3C come se fosse un titolo di merito e servisse davvero a qualcosa, la mia esperienza mi dice che non serve assolutamente a niente, se si è scritto in HTML classico, anche quelli che il W3C considera errori assolutamente da evitare, come per esempio scrivere <BR> anziché </br> per i motori di ricerca non fa nessuna differenza.

    Piuttosto l'ultimo consiglio che posso dare è quello di scrivere e scrivere e scrivere, più e meglio dei vostri concorrenti e possibilmente senza errori di ortografia specialmente nello scrivere le parole chiave... (Non ci si crederà, ma spesso succede anche questo!). Cercando però di non avere pagine troppo affollate, di non usare troppi font e troppi colori, di lasciare spazi bianchi intorno alle foto e tra i capitoli, di fornire menù semplici e chiaramente visibili e in definitiva di rendere le vostre pagine il più possibile chiare e semplici.
    E infine cercate di fare linkare il vostro sito da altri siti, possibilmente da siti importanti, e se vi siete rivolti a un buon webmaster accertatevi che almeno lui vi metta un link altrimenti nessun motore di ricerca si accorgerà mai del vostro sito. La Link popularity è essenziale per arrivare primi su Google, fate di tutto per aumentarla ma lasciate perdere gli scambi di link, il più delle volte per voi saranno una fregatura...
    (Per saperne di più vedi il nostro sito www.ilmiositoweb.info ).


    Il 13 agosto 2011 Google ha cambiato nuovamente i propri algoritmi di ricerca creando il nuovo algoritmo Google Panda. Si tratta di un nuovo sistema di classificazione che ha influito profondamente sulla visibilità dei siti web nell'indice di ricerca, comportando per alcuni siti forti penalizzazioni e altrettanto forti miglioramenti per altri.
    I criteri su cui si basa Google Panda per dare valore ad un sito web sono stati spiegati da Google Italia, in sintesi nell'esame di un sito internet Panda considera come fondamentali i contenuti di qualità e originalità.
    Come abbiamo già spiegato i contenuti sono comunque sempre stati il principale obiettivo di Google che vuole offrire un servizio sempre più affidabile ai propri utenti e quindi un sito web per essere primo su Google deve offrire dei contenuti originali e di qualità.
    La pratica di certi webmaster di inserire tante parole chiave in un sito per attirare sempre più utenti, con Panda diventa penalizzante ed inutile.
    Il secondo aspetto da considerare è la link popularity, il mezzo di valutazione utilizzato da Google per determinare l'affidabilità di un sito web. Con Google Panda bisognerà puntare su link di qualità che arrivino da siti di valore, e non da quei siti o blog che permettono l'inserimento di articoli con link esterni e non fanno un controllo né sulla qualità né sull' originalità dei testi come fanno le content farm, e tutte le directory che offrono contenuti senza valore aggiunto per le informazioni oppure raggruppano notizie di altri siti con descrizione troppo brevi dei contenuti (250-300 caratteri)
    In definitiva il nuovo algoritmo ha confermato le regole di Google a favore di una informazione vera e a valore aggiunto, penalizzando i contenuti definiti junk e senza qualità sia nel layout che nella struttura e portando invece ai primi posti i siti web originali, ben scritti, utili e dall'alta leggibilità.

    Oggi Google modifica di nuovo i suoi algoritmi, il 30 Aprile 2012 Google ha rilasciato ufficialmente il suo nuovo algoritmo: Google Penguin. Che impatto avrà sul posizionamento dei siti web? E' questa la domanda che ci facciamo noi esperti SEO. Dalle dichiarazioni dei dirigenti di Google, Penguin penalizzerà tutti quei siti sovra ottimizzati per i motori di ricerca con tecniche SEO e quindi non finalizzati ai contenuti per gli utenti. Google inoltre premierà sia la velocità del sito sia la quantità di tempo che l'utente passerà sul sito.
    Anche Panda aveva le stesse finalità. Sembra però che Penguin abbia già fatto strage di siti nelle graduatorie (SERP) di Google. Cosa fare per non essere penalizzati? La regola principale è ancora quella di creare contenuti originali pensando all'utente finale, e rendere la lettura piacevole inserendo link interni ad altri articoli contenuti nel sito.



    SE VUOI CHE IL TUO SITO SIA IL PRIMO SU INTERNET
    SCRIVICI O TELEFONA AL NUMERO 339 8016729
    SCRIVI AL WEBMASTER PRIMO SU GOOGLE

    Preventivo per PROMOZIONE SITO Preventivo per CREAZIONE SITO




  • Psicologia della Gestalt e Creazione di una pagina WEB

    La Psicologia della Gestalt, detta anche Psicologia della Forma, si è sviluppata in Germania agli inizi del Novecento e si è propagata negli Stati Uniti nel periodo successivo per l’emigrazione dei suoi esponenti, Kurt Koffka, Max Wertheimer e Wolfgang Koehler, dalla Germania nazista agli USA. Dalle loro ricerche sono scaturite alcune teorie sulla percezione che hanno influenzato in modo decisivo la Psicoterapia della Gestalt ideata da Fritz Perls negli anni ’40, da cui naturalmente deriva il Counselling della Gestalt.

    Gli studi e le ricerche della Psicologia della Gestalt indagano sul funzionamento della percezione umana e arrivano alla conclusione che non esiste una realtà misurabile e oggettiva ma ogni immagine che ci arriva è influenzata e decodificata dalla soggettività della persona.

    L’assunto di base è semplificato nella formula: l’insieme è più della somma delle sue parti per esempio una forma geometrica chiusa come un quadrato è più (e diversa) dei quattro lati che la compongono; un’automobile su strada è totalmente diversa dalla stessa automobile i cui pezzi sono smontati e la differenza sostanziale sta nel funzionamento.

    Da questo concetto deriva il Principio di Pregnanza sviluppato nella Psicoterapia e Counselling della Gestalt che è palese  se si pensa all’essere umano: la molteplicità degli organi distinti l’uno dall’altro è assolutamente differente dalla persona che nel suo insieme pensa, si muove, corre, ha sentimenti ed emozioni, crea processi di trasformazione del mondo; e nessuna persona è mai uguale ad un’altra.

    Si comprende bene il concetto di Pregnanza anche pensando all'arte; prendiamo ad esempio un quadro e notiamo che non è concepibile né comprensibile guardarlo con l'attenzione rivolta solamente ai segni di cui è composto; di nuovo ciò che fa la differenza è l'effetto composizione che crea all'osservatore un impatto emotivo fatto di sensazioni, emozioni  e coinvolgimento personale.
    Gli Psicologi della Gestalt classificano alcune fondamentali leggi riguardanti la funzione percettiva che qui brevemente esponiamo:

                         Continuità di direzione

                         Vicinanza

                         Somiglianza

                         Buona forma o Chiusura

                         Figura–Sfondo

                         Destino Comune

                         Esperienza passata

    Continuità di direzione: tendiamo a percepire come unità delle forme lineari e continue; per esempio in questo disegno la linea curva continua, intersecata da altre linee brevi, viene percepita come una unità e non come una serie di segmenti.

    ESPERIENZA PASSATA




    Vicinanza: tendiamo a percepire come uniti e coesi elementi vicini; per esempio in questo disegno tendiamo a percepire tre colonne anziché sei righe di pallini.

     VICINANZA




    Somiglianza: tendiamo a percepire come collegati elementi simili fra loro per forma, colore e dimensione; per esempio in questo disegno percepiamo con maggiore immediatezza le righe orizzontali formate da pallini di uguale colore piuttosto che le linee verticali nonostante che la distanza fra i pallini sia identica in tutte le direzioni.

     SOMIGLIANZA




    Buona forma o chiusura: percepiamo forme equilibrate, armoniche e stabili piuttosto che forme incoerenti, asimmetriche e irregolari: tendiamo a percepire come chiuse figure che in realtà non lo sono come nell’esempio sottostante percepiamo un cerchio piuttosto che quattro segmenti distinti.

    FORMA




    Figura–Sfondo: tutte le parti di una zona si possono percepire sia come figura che come sfondo e l’interpretazione dipende dalla disposizione interna dell’osservatore a privilegiare una forma ad un’altra; nell’esempio sottostante possiamo percepire il profilo di una giovane o di una vecchia.

     

    FIGURA-SFONDO




    Destino Comune: tendiamo a percepire gli elementi in movimento verso una stessa direzione come un’unità; nell’esempio sottostante percepiamo la linea obliqua come unica, invece di cinque segmenti separati.

     DESTINO COMUNE




    Esperienza passata: tendiamo a percepire forme che già conosciamo e ci sono familiari piuttosto che forme nuove estranee alla nostra esperienza.  Per esempio percepiamo questa figura come una E per la nostra esperienza culturale passata piuttosto che come una serie di piccoli segmenti separati e indistinti. 

     ESPERIENZA








    L' impaginazione grafica secondo i principi della Gestalt

     

    Communication Design

    I concetti fin qui esposti sono da tenere presente quando si desidera comunicare e far arrivare con efficacia un messaggio a un determinato  pubblico. Nel design di un sito web e dovunque si utilizzi  la comunicazione visiva e la elaborazione grafica per inviare un messaggio che sia d'impatto sul destinatario (un giornale, un libro, un film...),  può essere decisivo  utilizzare i principi della Psicologia della Gestalt, per rendere la struttura della pagina maggiormente organizzata, ottimizzando la  comunicazione.

     

    Esempi di applicazione dei principi della Gestalt in una interfaccia grafica:

    Secondo il principio di vicinanza è possibile rendere più leggibile ed evidente la struttura della pagina, avvicinando gli elementi correlati e allontanando quelli che non lo sono: questo principio regola la  divisione in paragrafi di un testo o la barra del menù di un sito.               .

     

    Il principio di similitudine viene utilizzato per esempio nella home page dei siti in cui sono presenti elenchi puntati di titoli e sottotitoli che inviano, attraverso i link, alle pagine interne;  utilizzare colori, immagini e combinazioni grafiche che visivamente collegano un'informazione ad un'altra,  rende leggibile e facilmente navigabile anche un sito esteso, nonché ricco di informazioni verbali e visive.

     

    Il principio della buona forma o chiusura serve a organizzare lo spazio secondo una geometria interna, invisibile al lettore, che rende il contenuto di testo ed immagini immediatamente accessibile al lettore. Per esempio nell'organizzazione di uno spazio pubblicitario o di una comunicazione commerciale, il messaggio balza agli occhi se lo spazio è sfruttato al meglio e se vi è una  coerenza e una continuità nell'assemblaggio di slogan e immagini.

     

    Il principio della figura sfondo prende forma attraverso il contrasto grafico, cioè per l'emergere dallo sfondo di una figura piuttosto di un'altra; si realizza per esempio attraverso la marcatura dei contorni che più vengono calcati più la figura racchiusa acquista rilevanza. Questo principio è anche utilizzabile per dare risalto ai titoli e agli elementi più importanti. Si pensi all'utilizzo del grassetto con cui metto in evidenza qualcosa che ha la stessa forma del resto del testo.

     

    Secondo il principio della esperienza passata è più facile suggestionare il lettore verso un messaggio piuttosto che un'altro, usando immagini o segni grafici conosciuti e significativi a livello di valori. Per esempio una pagina costruita con un logo che rappresenta un sole fa emergere un messaggio di calore, vita e creatività mentre una pagina costruita senza immagini evoca una atmosfera di maggiore austerità e scientificità.