I AM A TREE

IL CIMITERO DEL TERZO MILLENNIO

​Il progetto I AM A TREE (IO SONO UN ALBERO) visibile sul sito internet www.iamatree.net/   ha l'intento di trasformare in polmone verde della città di Roma uno spazio di 60 ettari abbandonato e degradato ai margini dell’autostrada A24 e della ferrovia, un parco per commemorare i defunti, vivibile per coloro che restano e che naturalmente può essere una soluzione replicabile anche in altre città italiane. AP3STUDIO di CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA IL CIMITERO DEL TERZO MILLENNIO, NON UN CAMPOSANTO MA UN PARCO ALBERATO
Attraverso una nuova visione dello spazio dedicato al culto dei morti, I AM A TREE affronta in maniera strategica le problematiche delle grandi città legate alla qualità dell’aria, al consumo del suolo e alla gestione delle acque meteoriche. E’ un progetto di forestazione urbana che persegue le direttive del Protocollo di Kyoto ai fini del miglioramento della qualità della vita nei sistemi fortemente antropizzati.
All’estero questi parchi per commemorare i defunti stanno avendo grande successo e poiché anche in Italia il numero delle cremazioni cresce di anno in anno, noi abbiamo progettato I AM A TREE tenendo conto delle esigenze del contesto italiano e della normativa vigente, infatti con la Legge n.130 del marzo 2001 è venuto meno il divieto di dispersione delle ceneri ed è caduto l'obbligo di conservarle nei cimiteri, per cui oggi le ceneri vengono consegnate direttamente ai familiari. La dispersione potrà essere effettuata in spazi aperti (mare, bosco, montagna, campagna), in aree private, oppure in spazi riservati all'interno dei cimiteri. Sarà anche possibile conservare l'urna in casa, purché vi sia riportato il nome della persona defunta.
 IL CIMITERO DEL TERZO MILLENNIO, NON UN CAMPOSANTO MA UN PARCO ALBERATO  di CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA AP3STUDIO ROMA

Quindi I AM A TREE è un progetto per un parco memoriale dove è consentita, nel rispetto della normativa vigente, la dispersione in natura delle ceneri derivanti dalla cremazione o l’interramento di urne ecologiche e biodegradabili ai piedi di un albero commemorativo.
E’ un parco urbano aperto ad una quotidianità d'uso, nel rispetto e nella comunione del ricordo di chi non è più tra noi, pensato per chi desidera ricordare i propri cari in un luogo bello, un parco alberato, impreziosito da laghetti e verdi colline fiorite attraversate da vialetti pedonali con panchine e spazi attrezzati con teatro, caffetteria e parcheggi.
E allora, nel terzo millennio, si propone non un camposanto tradizionale fatto di tombe, loculi ed edilizia funeraria, bensì una foresta della memoria, un parco urbano con piante e alberi che ricordano chi non c’è più, uno spazio dove passeggiare, prendere un caffè, leggere, pedalare, fare sport e far giocare i bambini. Quindi non più cimiteri con lapidi in pietra, ma alberi, boschi sacri dove passeggiare e portare i bambini a riconoscere le varie specie arboree.

A Roma il primo BOSCO DELLA MEMORIA

 UN BOSCO SACRO E' IL CIMITERO DEL TERZO MILLENNIO, NON UN CAMPOSANTO MA UN PARCO ALBERATO  di CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA  ROMA
Nell'area interessata dal progetto, nel corso di lavori TAV nel 1997, è venuta alla luce la più imponente necropoli di età imperiale con 2.200 tombe, quindi il sepolcreto del nuovo millennio potrebbe sorgere proprio dove c'era un'antica necropoli romana.
Il parco ospiterà un lago e un ninfeo, orti urbani, vigneti e un giardino dei frutti dimenticati, un teatro e uno skatepark, una caffetteria e due velostazioni. E ancora 7 colline, 7 boschi sacri di piante commemorative e sarà costeggiato dal tracciato del Grande Raccordo Anulare delle Bici (GRAB).
Del nostro progetto che impone di ripensare ai luoghi della tradizione attraverso un nuovo linguaggio architettonico e paesaggistico, prevedendo di trasformare un'ampia porzione di territorio urbano con l'impanto di 3.590 alberi, in 60 ettari di foresta urbana, si è interessata non solo la stampa locale, ma quotidiani come ilsole24ore, Repubblica e La Stampa e magazine online come noiroma.it e ADNcronos.com e wisesociety.it e dire.it e habitante.it e lanuovaecologia.it e greenreport.it e infine LEGAMBIENTE che ha partecipato al progetto GRABtree.


CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA I AM A TREE - DISPERSIONE DELLE CENERI IN URNE ECOLOGICHE, COMMEMORAZIONE DEFUNTI IN PARCHI ALBERATI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA
CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA I AM A TREE - DISPERSIONE DELLE CENERI IN URNE ECOLOGICHE, COMMEMORAZIONE DEFUNTI IN PARCHI ALBERATI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA
I AM A TREE - CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA, DISPERSIONE DELLE CENERI IN URNE ECOLOGICHE, COMMEMORAZIONE DEFUNTI IN PARCHI ALBERATI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA
A3P - STUDIO A3Paesaggio  ROMA di CONSUELO  FABRIANI ARCHITETTO PAESAGGISTA - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA

CONSUELO FABRIANI ARCHITETTO DEL PAESAGGIO,  PARCHI ALBERATI per la COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA Lo studio A3P di Roma è stato fondato dall'architetto paesaggista Consuelo Fabriani specializzata in arboricoltura, e impegnata nella divulgazione della biodiversità e nella riqualificazione e risanamento del verde pubblico urbano.
Il progetto I AM A TREE è nato con l'intento di creare giardini per chi avendo cremato i propri cari, vuole ricordarli in un luogo bello, un parco alberato, capace di annullare la distanza tra il mondo dei morti e quello dei vivi.
Consuelo Fabriani laureata in Architettura dei Giardini e del Paesaggio all’Università degli Studi di Roma, “La Sapienza” e specializzata in arboricoltura ornamentale presso la Scuola Agraria del Parco di Monza, ha lavorato per più di un decennio nel mondo dell’arte moderna e contemporanea come gallerista e curatrice di mostre internazionali e come architetto paesaggista ha eseguito diversi progetti in Italia e all'estero che si possono visionare sul suo sito www.a3paesaggio.com   e può essere contattata al Tel. +39 06 8767 2989   oppure Mob. +39 338 9520251.

Ecco alcuni progetti che potrete vedere in dettaglio sul sito www.a3paesaggio.com

PROGETTI DI CONSUELO FABRIANI ARCHITETTO DEL PAESAGGIO, A ROMA, NEW YORK Ecc... specializzata in arboricoltura ornamentale PARCHI ALBERATI per la COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA
I AM A TREE - DISPERSIONE DELLE CENERI IN URNE ECOLOGICHE, COMMEMORAZIONE DEFUNTI IN PARCHI ALBERATI - NUOVA EDILIZIA FUNERARIA A ROMA

I AM A TREE

PREMIO ECOSISTEMA URBANO
LEGAMBIENTE, Rimini 2017

​PRIMO FORUM MONDIALE SULLA FORESTAZIONE URBANA
FAO, Mantova 2018 ​
CIMITERI, CREMAZIONE, PARCHI ALBERATI, DISPERSIONE DELLE CENERI, URNE ECOLOGICHE, COMMEMORAZIONE DEFUNTI, NUOVA EDILIZIA FUNERARIA,


Copyright © 2018 by A3P DESIGNSTUDIO Lungotevere Grande Ammiraglio Thaon di Revel, 98 00196 Roma Tel 06.8767.2989 - Tutti i diritti riservati